I Food Share, social network per evitare gli sprechi di cibo

Ecco I Food Share, un social network che permette di evitare gli sprechi di cibo

I Food ShareIl social network che vi presentiamo oggi - I Food Share - non ha nulla a che vedere con Facebook, Twitter e reti sociali varie: c'è la possibilità di interagire, certo, ma gli obiettivi non sono quelli di socializzare; è la solidarietà, infatti, ciò che ha spinto i responsabili a dar vita all'iniziativa. “Ogni anno vengono sprecati 12,3 miliardi di euro di cibo”, si legge sulla home page, che chiarisce ovviamente tutto: I Food Share è un social network che serve per evitare gli sprechi, attraverso la donazione del cibo in eccesso a chi di cibo non ne ha.

L'utilizzo di I Food Share è semplice e intuitivo: ogni donatore può offrire liberamente una cesta con tutto ciò che ritiene di non poter consumare prima della scadenza; si potrà concordare con il beneficiario la modalità del ritiro e molto altro ancora. L'importante è evitare che tutto vada perso e che ci cerca aiuto possa ottenerlo da chi abita vicino o comunque nelle città limitrofe alla propria.

Dando anche una semplice occhiata al social network, si nota che è possibile trovare un po' di tutto: dai dolci tipici alla pasta, passando persino per il caffè. Ai fini di una corretta donazione, utti i prodotti dovranno recare la data di scadenza, il nome e la città del donatore, che, pensate, potrà essere anche un supermercato o un ristorante: davvero una splendida iniziativa, non trovate?

Via | I Food Share

  • shares
  • Mail