Google Checkout chiude il 20 novembre, avviata la transazione verso Google Wallet

Google Checkout cesserà di esistere il 20 novembre: le sue funzioni confluiranno nel noto Google Wallet

Google CheckoutI commercianti lo conoscono bene: Google Checkout è un servizio lanciato sette anni fa, prima negli Stati Uniti d'America e poi in Europa, che permetteva a chi effettua vendite online un sistema di pagamento comodo, efficace e piuttosto veloce. Ebbene, tale servizio cesserà di esistere il 20 novembre, quando confluirà nel noto Google Wallet, come annunciato durante l'ultimo I/O di San Francisco.

A comunicarlo è stato proprio Mountain View:

"Comunichiamo oggi ai commercianti Web che entro sei mesi Google Checkout sarà chiuso per effettuare la transizione a Google Wallet, una piattaforma che permette ai venditori di soddisfare le esigenze di un mondo 'multi-schermo', dove gli utenti fanno acquisti nei negozi, alla scrivania o sui dispositivi mobile".

Le novità di Google Wallet non sono finite qui: chi ha seguito la conferenza dell'azienda sa benissimo che è stata introdotta una procedura che permetterà agli acquirenti di terminare qualsiasi transazione in pochi passaggi e sconti e promozioni saranno all'ordine del giorno.

Per chi acquista, insomma, a parte queste novità, non cambierà proprio nulla; per chi, invece, si occupa delle vendite, le modifiche apportate al sistema dei pagamenti consentiranno senz'altro di concludere le operazioni in un modo decisamente migliore rispetto al passato. Google, insomma, fa sul serio - anche se avrebbe potuto sicuramente essere più chiaro durante la conferenza -: riuscirà a stupire anche i consumatori più esigenti?

  • shares
  • Mail