Google Play Games Services, come funziona il multiplayer visto al Google I/O 2013

Il nuovo servizio Google Play Games vuole integrare la componente social ed il backup dei dati di gioco su un'unica piattaforma, valida tanto per il web, per iOS - Ed ovviamente per Android!

Google ha introdotto al keynote del Google I/O la propria piattaforma per il gaming, prontissima a debuttare su tutte le piattaforme, ma in particolare sul proprio “campo base”, Android.

Ecco il Google Play Games



Google I/O keynote
Google I/O keynote
Google I/O keynote

Giocare è bello, ma è ancora più bello giocare senza pensieri, con tutti gli amici sempre a portata di “tap” e con uno store di games sempre pronto a ricevere i nostri sudati guadagni senza neppure costringerci ad uscire di casa.

Google Play Games non è un servizio rivoluzionario, è semplicemente una completa novità per Google, ed è una reinterpretazione di quello che si trova usando Steam oppure Xbox Live, due network per gamer “storici” e legati ad un ambiente leggermente diverso.

La piattaforma di Google è più “social” e più generica, legata a doppio filo ai servizi Google (in particolare G+) ma per questo anche già pronta a vivere benissimo su smartphone, tablet e persino sugli OS della concorrenza, come ad esempio iOS.

Killer feature


Google I/O keynote
Google I/O keynote
Google I/O keynote
Google I/O keynote

Inutile dire che fino a quando non ci saranno i veri “titoloni” quelli che saranno più attratti da Google Play Games saranno gli appartenenti alla platea dei casual gamer e di coloro che sono ormai dipendenti dai giochini da tablet e smartphone (che a dire il vero ormai sono pregevolissimi e di altissimo livello). Eppure le feature proposte sono già perfette per rendere felici i giocatori di ogni genere e tipo:

  • Multiplayer in tempo reale, con i nostri amici ed integrato con Google+ ed Hangouts (questa feature è solo per Android, ma solo per il momento)

  • Leaderboard automatica, per sapere chi di coloro che conosciamo è più bravo ad un determinato gioco

  • Achievements, in modo che gli sviluppatori ci possano premiare con badge ed altri goods per la nostra bravura e fedeltà nel risolvere i loro giochi

  • Salvataggi sulla nube, per farci ricominciare a giocare da subito, anche passando da PC a smartphone sullo stesso gioco

  • Tutte le feature ed i servizi sono disponibili agli sviluppatori che pubblicano su Google Play i loro giochi. Gli sviluppatori saranno anche felici di sapere che ci sono delle API fatte apposta per monitorare le copie pirata, essendo il furto di software uno dei problemi maggiori per chi vuole pubblicare un gioco su Android.

    • shares
    • Mail