Google Docs, attacco diretto di Microsoft al servizio (gratuito) di Mountain View


L'attacco a Google Docs è l'ennesimo disperato tentativo da parte di Microsoft di destabilizzare la concorrenza. Peccato che, stando almeno ai commenti del video che vi abbiamo proposto, il colosso di Redmond abbia scatenato l'effetto contrario (anche perché nessuno ha dimenticato i recenti attacchi della compagnia all'amato odiato iPad e, in genere, ai prodotti Apple).

Sappiamo tutti che il servizio di archiviazione e presentazione documenti oggi è integrato con Mountain View ed è offerto a titolo completamente gratuito; sappiamo anche che qualche problemino di compatibilità con i documenti della suite Office c'è ed è inutile negarlo: si tratta, però, di casi rari, che hanno comunque permesso a Microsoft di (stra)parlare.

L'accusa è stata sferrata tramite un video YouTube, in cui la compagnia ha paragonato Docs al gioco d'azzardo, proprio perché la conversione del servizio Google è troppo imprevedibile e il risultato può essere di gran lunga diverso rispetto al file originale: immagini, grafici e molti elementi possono risultare fuori posizione o visualizzati in maniera differente. Non si tratta, però, soltanto di una pubblicità aggressiva: Microsoft ha voluto anche mettere in evidenza i pregi delle sue Microsoft Office Web Apps, che mantengono intatta la compatibilità con il pacchetto Office (ovviamente).

Singolare è che diversi commenti abbiano sottolineato come il servizio offerto da Mountain View sia completamente gratuito e che l'incompatibilità riguarderebbe, in alcuni casi, anche i prodotti del colosso di Redmond. Per tutto il resto delle accuse, vi lasciamo al video: c'è da divertirsi.

A parte questo, da che parte state?

Via | Office.com

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: