Social network e giornali italiani, quali sono i più attivi?

Qual è il rapporto tra i principali mass media e i social network? Vincenzo Cosenza fa il punto delle testate italiane su Facebook e Twitter

FacebookIl rapporto tra i social network e i mass media tradizionali è ormai cambiato: se all’inizio Facebook, Twitter e il resto dei nuovissimi mezzi di comunicazione sono stati snobbati, oggi la situazione è diversa sotto tutti i punti di vista; come ben sapete, non soltanto è proliferato il numero dei blog ma è anche aumentato il numero di quotidiani, riviste ed esperti del settore che hanno scelto di creare un proprio account.

A mettere in evidenza quanto accaduto, uno studio di Vincenzo Cosenza sulle performance delle testate italiane nei vari social network: sono state analizzate 56 pagine Facebook di altrettante pagine giornalistiche e ben 36 profili Twitter; ebbene, dall’indagine emerge che solo 14 realtà sono state in grado di imporsi sui social media, di creare delle proprie cerchie e superare una concorrenza che fatica, invece, a stare al passo con i tempi.

A primeggiare in quanto a movimento è Repubblica, che occupa la prima posizione su Facebook con ben cinque milioni di interazioni (quindi “mi piace”, commenti e condivisioni); segue Il Fatto Quotidiano, grande punto di riferimento anche del giornalismo cartaceo; per quanto riguarda il numero dei follower su Twitter, vediamo Repubblica prima, davanti a Gazzetta dello Sport e il già citato Fatto; su Facebook, invece, è FanPage con un milione e quattrocentomila fan a dominare.

Rispetto all’anno scorso, emerge una maggiore consapevolezza dell’importanza di social media, che, a differenza di quanto avviene nei migliori blog, però, vengono utilizzati male: si pensa soltanto a veicolare il traffico verso il sito, molto spesso senza instaurare un rapporto diretto con il lettore (fatta eccezione per alcune realtà come La Stampa e Il Sole 24 Ore, che hanno persino un social media editor).

Come cambierà il futuro? E quali altre realtà riusciranno a imporsi?

Via | Vincos

  • shares
  • Mail