Twitter è morto per un'ora, ma il team non sa perché (?)

Ieri Twitter è morto per un'ora, ma il team non riesce ancora a capire cosa sia successo. Cresce l'attesa per il nuovo sistema di autenticazione

TwitterTwitter Twitter, ma cosa ci combini? Non è sbagliato dirlo, dopo la giornata di ieri, quando il social network è morto, per poi risorgere in men che non si dica, cioè dopo un'ora. Quello che racconta TheNextWeb, che ha diffuso la notizia dopo diverso tempo, è chiaro: per sessanta minuti la timeline degli utenti è rimasta ferma, non si è potuta aggiornare per niente, con la conseguente cessazione di qualsiasi attività social. Inizialmente, il blocco ha interessato Twitter.com e non le app mobile; successivamente, però, anche queste sono cadute sotto la scure di chissà quale nemico.

Avete letto bene: i problemi riscontrati in Asia, Europa e Nord America non sono stati ancora spiegati dal team, che è al lavoro per cercare di capire cosa sia effettivamente successo nella mattinata di ieri; sarà stata pure un'ora soltanto, ma problemi del genere, almeno in un social network, non possono assolutamente manifestarsi: sono una chiara testimonianza della poca sicurezza del sito - anche se ultimamente, proprio in questo ambito, Twitter ha avuto molte soddisfazioni - e, soprattutto, ostacolano l'attività social, che è fondamentale in ogni momento della giornata.

Cresce, insomma, l'ansia e l'attesa per la doppia autenticazione, sistema che dovrebbe impedire a terzi di mettere KO un social network che sta diventando sempre più importante in tutto il mondo. Con buona pace di Zuckerberg, che, invece, ha ben altri problemi da risolvere.

Via | The Next Web

  • shares
  • Mail