Google Search e Gmail, grandi cambiamenti previsti per il prossimo Google I/O

In occasione del prossimo Google I/O saranno tanti i cambiamenti che Google presenterà per Search e Gmail

Google SearchI cambiamenti promessi da Google per la sua Search e per Gmail sembrano essere parecchi: a rivelarlo a The Verge è un utente che ha già parlato delle sorprese che potrebbe presentare il fantastico, almeno per il momento, Google Babel, servizio di messaggistica instantanea realizzato per unire tutti i servizi simili già offerti da Mountain View. Ryan - questo, il nome della talpa - ha stretti contatti con i dipendenti dell'azienda ed è proprio per questo motivo che è riuscito a dare informazioni sul prossimo Google I/O.

Pur avendo ammesso di non disporre di informazione alcuna su Android 4.3, la versione del sistema operativo mobile che tutti attendono dopo aver saputo dell'assenza di Android 5.0, l'informatore ha messo in evidenza che Google Search sarà aggiornato con promemoria basati sulla posizione: l'utente, cioè, potrà farsi ricordare da Google quello che dovrà fare, non appena arrivato in un posto a un determinato orario (anche se una trovata del genere non cambierà la vita a nessuno, non si può certo dire che sia inutile e poco interessante).

Che ne sarà di Gmail?


La seconda novità riguarda, invece, Gmail, la cui interfaccia sarà completamente rivista, a favore delle schede che si stanno diffondendo nelle varie applicazioni di Mountain View; dovrebbe anche essere introdotta la possibilità di accedere alla posta in entrata, alle bozze e alle label con uno swype da sinistra a destra. Anche in questo caso, insomma, non si tratta di qualcosa di eccezionale, ma non si può neanche dire l'esatto contrario.

Consigli per Google? Per adesso, sembra andare tutto per il verso giusto.

  • shares
  • Mail