Facebook introduce i "contatti fidati" per recuperare il proprio account con facilità

I "contatti fidati" stanno per arrivare su Facebook a livello mondiale. Dopo esser stati presentati nel 2011 come "amici fidati", questa piccola selezione di contatti che possono rivelarsi fondamentali nel momento in cui sarà necessario recuperare l'accesso al proprio account, potrà essere decisa da tutti gli utenti.

Se l'autenticazione a due fattori serve ad aumentare la sicurezza a monte, evitare intrusioni e furti di account, i contatti fidati servono quando il guaio è già stato fatto o anche più semplicemente quando l'utente non è stato in grado di recuperare l'accesso al proprio account in altri modi. E' una sorta di ultima spiaggia e, di riflesso, anche un'ulteriore modalità per mettere in risalto il rapporto con gli amici più fidati.

Come funziona?

Il suo funzionamento è molto semplice. Dalla scheda Protezione delle Impostazioni dell'Account avrete modo di selezionare da un minimo di 3 ad un massimo di 5 amici che verranno interpellati nel momento in cui non sarete più in grado di accedere al vostro account.

Fate la vostra scelta con cura. Questi amici, in caso di necessità, saranno chiamati a verificare la vostra identità e riceveranno un codice personale che vi dovranno comunicare. Quando avrete inserito i tre o i cinque codici - a secondo del numero di contatti che avete selezionato - sarete in grado di recuperare l'accesso al vostro account.

Il rollout, fa sapere Facebook, è iniziato su scala mondiale e dovrebbe concludersi a breve. Per controllare se siete già abilitati a scegliere i vostri amici fidati, non dovete far altro che collegarvi a questo indirizzo. In caso di attività sospette del vostro account, invece, questo è l'indirizzo a cui dovete rivolgervi.

Via | TNW

  • shares
  • Mail