I Google Glass possono essere inappropriati e strani, parola di Eric Schmidt

Eric Schmidt di Google spiega come e quando gli attesissimi Google Glass potrebbero creare situazioni imbarazzanti e sottolinea la necessità di nuove regole comportamentali all'interno della società.

Gli ormai famigerati Google Glass, gli occhiali da realtà aumentata di Google, sono sempre più vicini alla commercializzazione. I test proseguono senza sosta, le specifiche tecniche sono state rese note e gli sviluppatori esterni all'azienda hanno già cominciato a ricevere i primi modelli.

Presto, chissà se già per i primi mesi del 2014, cominceremo a vedere persone indossare i Google Glass mentre compiono le più disparate attività, mentre registrano video alla guida di una moto o mentre scattano fotografie di fronte ad un panorama mozzafiato, o anche solo mentre seguono le indicazioni per raggiungere il supermercato più vicino.

Google Glass
Google Glass
Google Glass

E soprattutto vedremo persone lanciare comandi vocali in aria, gente che chiederà ad alta voce ai propri occhiali di scattare una foto o girare un video. Scene che, almeno nei primi tempi, potranno provocare un po' di imbarazzo, sia tra chi li utilizza sia tra le persone che gli sono vicine. E' di questa idea anche Eric Schmidt, presidente del consiglio di amministrazione di Google, che nel corso di un incontro alla Kennedy School of Government di Hardvard ha affrontato proprio questa problematica, se così si può definire.

La cosa più assurda, sostiene Schmidt, è proprio il fatto di dover pronunciare dei comandi - è disponibile anche un touchpad, ma va da sé che la modalità vocale è senza dubbio più pratica - e in alcuni luoghi e in alcuni momenti può essere anche inappropriato. La società, parola di Presidente, dovrà sviluppare nuove regole comportamentali:

Ci sono dei posti ovvi in cui i Google Glass saranno inappropriati. Possiamo immaginare molti posti in cui le persone potrebbero avere problemi con loro: bagni, camerini... più o meno ogni azienda privata potrebbe opporsi al loro utilizzo. E' tutto così nuovo che abbiamo deciso di andarci cauti. Si può sempre migliorare e aprirsi di più in futuro.

Proprio per questo il team di sviluppo è sempre alla ricerca di nuove modalità di interazione che vadano al di là del lanciare comandi nel vuoto, evitando ogni possibile imbarazzo. Voi che ne pensate? Sarete tra i primi acquirenti dei Google Glass? E se sì, come vi comporterete nel loro utilizzo?

Via | Reuters
Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: