Come tutelare la nostra privacy su smartphone e tablet, le indicazioni del Garante

Il Garante per la protezione dei dati personali ha diffuso un video tutorial per illustrare come proteggere la propria privacy quando si utilizzano smartphone e tablet. Pochi e pratici consigli da seguire per una vita digitale più sicura.

Quando si tratta di proteggere e tutelare la nostra privacy, qualunque precauzione o accortezza decideremo di adottare non ci metterà mai completamente al sicuro. Ancor di più quando si tratta di dispositivi mobili, a cui sempre più spesso affidiamo informazioni e aspetti importanti della nostra vita, virtuale e non solo.

Gli utenti più esperti, o anche soltanto chi ha già avuto a che fare con violazioni della privacy e furti di account, sanno bene come fare per tutelarsi e utilizzare i propri dispostivi più o meno in sicurezza, ma c'è ancora una buona parte della popolazione che si sta avvicinando per la prima volta al mondo di smartphone e tablet e non ha idea di quanto le minacce si nascondano dietro l'angolo.

Per questo motivo l'iniziativa avviata dal Garante per la protezione dei dati personali merita di essere condivisa e diffusa, specie tra gli utenti più giovani che non ci pensano due volte prima di mettersi in mostra su social network e affini, condividendo più di quanto sia consigliabile fare.

Fatti smart! è un breve video che in modo semplice ed efficace cerca di sensibilizzare i cittadini a gestire le proprie informazioni in modo responsabile. Poco più di 3 minuti in cui viene spiegato quali sono le accortezze necessarie e le azioni da intraprendere per vivere una vita digitale più sicura e tutelata, lontana dai malintenzionati.

Il video Fatti Smart!

I consigli del Garante

Pochi e semplici consigli che vengono approfonditi nel video tramite esempi efficaci, come la perdita del dispositivi o la sua vendita/cessione (sicuri di aver eliminato tutti i dati?), passando per la sua violazione da parte di malintenzionati o anche solo di amici e conoscenti un po' troppo invadenti:


  • 1. Non conservare in memoria informazioni troppo personali (password, codici di accesso e informazioni bancarie);

  • 2. Proteggi il tuo smartphone o tablet con una password o un codice di blocco;

  • 3. Fai attenzione quando ti colleghi ad Internet e social network;

  • 4. Applicazioni: evita fonti sconosciute e usa market ufficiali;

  • 5. Occhio allo spam;

  • 6. Vuoi sempre far sapere dove sei?

L'iniziativa, davvero lodevole per la sua chiarezza e per la varietà di casistiche prese in considerazione, è rivolta ad un pubblico giovane ma anche a chi si avvicina al mondo dei dispositivi mobili per la prima volta. Se ne conoscete qualcuno, ecco un modo rapido per illustrargli i rischi e pericoli del web in mobilità.

E' vero, per molti di voi si tratterà di cose dette e stradette, ma quando si parla di sicurezza e privacy un ripassino non fa mai male.

Via | Garante Privacy

  • shares
  • Mail