DropBox disponibile in altre sei lingue, aumenta il successo del servizio

Grande scelta, quella del team DropBox: il servizio sarà disponibile in altre sei lingue

DropBoxDropBox è disponibile da pochissimi giorni in altre ben sei lingue. L'annuncio arriva dal blog ufficiale del servizio di cloud storage, uno di quelli che sta continuando a macinare click e ad avere successo, proprio per le sue semplicità, utilità e gratuità, ovviamente. Sarà messo a disposizione in russo, polacco, indonesiano, malese, cinese tradizionale e cinese semplificato.

Finora la traduzione ha riguardato oltre cinquecentomila parole, 553mila 800 per l'esattezza, e 43mila 662 righe di codice: un lavoraccio, che, però, servirà senz'altro. Il nostro unico dubbio riguarda il mercato cinese, perché è risaputo che il regime non consente l'utilizzo di DropBox al completo: il servizio, infatti, è parzialmente bloccato.

Questo è solo una delle ultime novità. Recentemente, infatti, Yahoo! ha annunciato una collaborazione con il team, integrando DropBox nella sua Yahoo Mail! Per chi non lo avesse ancora notato, da pochi giorni è possibile allegare, memorizzare e condividere documenti direttamente dalla posta elettronica: tutto, ovviamente, con un unico account. Il vantaggio sta nella gestione dei file di grandi dimensioni, perché potranno essere gestiti senza occupare la memoria fisica del computer; si tratta di una scelta che non arriva inaspettata, perché i giganti IT nel mondo hanno tutti un proprio servizio: Apple può appoggiarsi su iCloud; Microsoft offre SkyDrive; Google, infine, ha trasformato il suo Google Docs in Google Drive.

Via | Blog ufficiale DropBox

  • shares
  • Mail