Yahoo ed Apple, accordo in vista per nuovi servizi su iOS?

È ancora incerta la natura del patto commerciale che Marissa Mayer di Yahoo ha stretto con Apple. Le due multinazionali sono storicamente in ottimi rapporti, ma è possibile contrastare Google e la sua leggendaria accuratezza nelle ricerche?

Apple e Yahoo hanno una lunga e pacifica storia assieme - principalmente perché al contrario dell’arcirivale Google, Yahoo non ha mai tentato di entrare in concorrenza con Apple su nessuno dei suoi terreni favoriti.

Le due compagnie adesso sarebbero impegnate a discutere un’alleanza che potrebbe portare a nuovi servizi per l’iPhone.

Nessun accordo definitivo è imminente



Secondo il Wall Street Journal dalle trattative non sarebbe ancora emerso nessun vero piano né una strategia. Fino ad ora Yahoo è integrato con Siri e storicamente ad altre app di iOS per quanto riguarda Yahoo News e Yahoo Weather.

Chiaramente se si parla di Yahoo non si può ignorare il suo motore di ricerca, che sebbene sia giudicato inferiore per qualità a quello di Google e martoriato dalla crisi continua della compagnia resta un big player nella guerra dei motori di ricerca.

Sarebbe quindi possibile che Apple inizi ad affidarsi sempre di più a Yahoo, cercando di sostituire Google nelle ricerche come ha fatto con Google Maps? La risposta è in questo caso molto facile.

Apple semplicemente non può appoggiarsi a Yahoo perché il suo motore di ricerca ha una partnership con Microsoft e Bing. Come Google, anche Redmond è un competitor per il mercato mobile, uno che ha alzato la testa e diventa progressivamente sempre più minaccioso ed influente grazie alla rinnovata popolarità dei terminali che impiegano il suo sistema operativo.

Siri ama Yahoo, odia Google



L’assistente vocale dell’iPhone, Siri, è già in ottimi rapporti con Yahoo, ed attinge dati dai suoi servizi evitando il più possibile quelli di Google. Il desiderio di abbandonare tutto ciò che viene da Mountain View è piuttosto forte presso Apple.

Allo stesso tempo Yahoo vuole entrare nel mercato mobile e per farlo servono accordi importanti e servizi che facciano gola. Proprio oggi abbiamo esaminato in dettaglio l’acquisto di Summly del mese scorso e le ricadute che ci saranno nelle strategie di Yahoo: un metodo per trasmettere le notizie in forma facilmente digeribile sullo schermo di uno smartphone. E quale smartphone rappresenterebbe una piattaforma migliore del re di questo mercato, l’iPhone?

Via | Wall Street Journal

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: