Google e Random House insieme per la ricerca libri

Random houseRandom House, la casa editrice più grande del mondo, potrebbe presto partecipare nel progetto di ricerca libri di Google. Lo si apprende da alcune voci di corridoio secondo cui sarebbero iniziati dei colloqui molto fitti tra i due giganti.

Google, da parte sua, ha già stretto accordi con oltre 10mila case editrici, piccole e grandi. Queste danno a Big G i propri libri, che vengono scansionati e inseriti in rete (alcuni in forma integrale, alcuni solo per poche pagine).

Fino ad ora la Random House (di proprietà del gruppo editoriale tedesco Bertelsmann) aveva sempre criticato il progetto librario di Google, rimanendone fuori. Ora invece (ipotizziamo a causa di un calo generalizzato delle vendite?) sembra si stia avvicinando a grandi passi verso un accordo con Big G. Staremo a vedere. Intanto da noi Google Ricerca libri stenta un po' a decollare.




Via | Reuters
  • shares
  • Mail