Mark Zuckerberg, trovato su Angelfire il sito che ha fatto a 15 anni

Un fortunato internauta ha trovato una miniera d'oro di risate: un sito Angelfire del 1999 che gli indizi attribuiscono con chiarezza ad un giovanissimo Mark Zuckerberg

Tutto quello che facciamo a 15 anni di solito appare orribile, imbarazzante e mostruoso quando salta fuori dieci o più anni dopo - E purtroppo qualcuno che riesce a scovarlo c'è sempre.

Se fosse vero (e non è detto che non si tratti di un elaborata ma divertente bufala) allora questo è quello che è appena successo a Mark Zuckerberg. Non è né una vecchia foto né un vecchio disegno, bensì un sito del famigerato network Angelfire. Ad un’analisi preliminare queste pagine sembrano fatte nel 1999, e ci sono fortissimi indizi che il suo autore sia un Mark Zuckerberg adolescente, proprio quel Mark Zuckerberg.

La miglior presenza web dell'anno del Signore 1999

Il sito che ha fatto Mark Zuckerberg a 15 anni

Cominciamo subito alla grande:

"Hi, my name is...Slim Shady. No, really, my name is Slim Shady."

È la prima cosa che si legge sull’About Me: credo che come esordio imbarazzante stile fine anni novanta non sia male. Ma non basta, l’autore di questa pagina Anglefire si ritiene la persona con la “miglior presenza web”! Mettere Eminem all’inizio della bio è forse una mossa SEO? È passata così tanta acqua sotto ai ponti che è diventato difficile capirlo. Ma vediamo assieme altri tre dati interessanti:

  • Chiunque abbia creato il sito web afferma di vivere fuori da New York City, ed anche questo dettaglio combacia con la storia personale di Zuck, che viveva proprio in quella zona assieme ai genitori nel ’99.
  • La mail con il quale il sito è registrato punta a themarke51@aol.com, un account secondario iscritto sotto a quello principale denominato ekzooks, un username usato dal papà di Mark (e se fate attenzione, capirete subito che il nick è un richiamo molto logico al nome esteso del Dr. Edward Zuckerberg, genitore del giovane CEO multimiliardario)
  • Il source code del sito indica proprio Mark Zuckerberg come l'autore, come potete vedere dall'immagine in cima al paragrafo
  • Primi programmini social per il piccolo Zuck?


    Il sito che ha fatto Mark Zuckerberg a 15 anni
    Il sito che ha fatto Mark Zuckerberg a 15 anni
    Il sito che ha fatto Mark Zuckerberg a 15 anni
    Il sito che ha fatto Mark Zuckerberg a 15 anni

    Ancora più interessanti i contenuti del sito, che comprendono qualche programmino in Java. C’è una specie di piccolo Paint sotto forma di rudimentale web app, per esempio, poi troviamo anche una terrificante tool “Mangetic Poetry”, con la quale è possibile creare poemi istantanei appiccicandoli ad una bacheca virtuale.

    Il sito che ha fatto Mark Zuckerberg a 15 anni

    Ma il "capolavoro" è The Web, un germe di Social Graph in cui è possibile collegare i nomi delle persone che si conoscono ad un grafico interattivo. Anche qui abbiamo a che fare con un tool davvero poco raffinato: il piccolo Zuck doveva inserire i nomi delle persone e fare i collegamenti a mano. Chissà se gli è passato per la testa di rifare la stessa cosa in modo automatico, più semplice… Come potremmo chiamare questa idea? Magari The Social Network!

    In definitiva non sappiamo se questo sito è reale, ma se è un fake è dannatamente ben confezionato e merita un applauso. Se è reale, invece, Mark Zuckerberg sarà contento: il counter delle visite era fermo da 14 anni a 300 visite ed oggi saranno centinaia di migliaia.

    Probabilmente vedremo l'attuale Mark Zuckerberg oggi, attorno alle 19 ora italiana, per il lancio ufficiale della piattaforma Facebook Home su base Android.

    Via e Immagini (Angelfire non viene visualizzato bene dal mio browser!) | Engadget

    • shares
    • Mail