Arrestato il gestore del sito dei suicidi

SuicidioIn Giappone il fenomeno del suicidio, altamente utilizzato per mantenere alto il proprio onore anche in situazioni difficili, come saprete è difficilmente arginabile. Da qualche tempo si stanno moltiplicando i siti che trattano l'argomento e che attraggono soprattutto coloro che non vorrebbero ma non hanno il coraggio di compiere l'estremo gesto.

La polizia nipponica ha fatto sapere che la caccia ai creatori di siti del genere è aperta. L'ultimo arresto in ordine di tempo è quello del gestore di un blog che aiutava (sia tramite consigli che intervenendo "sul campo") le persone a togliersi la vita. Il prezzo? Circa 1.200 euro.

Quando si dice utilizzare internet, un "mondo" bellissimo e pieno di risorse, per scopi terribili.



Disclaimer: trovare un'immagine per raccontare una storia del genere non era facile, ho cercato di utilizzare la meno cruenta, anche se quando si parla di suicidio esiste poco di "meno cruento".


Via | La Stampa.it

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: