Windows 8, gli update alle app interne in arrivo martedì 26

Microsoft è pronta a lanciare gli update ad alcune delle sue app interne, parte del sistema operativo Windows 8. La parte del leone di questi update è rivolta a rivoluzionare l’esperienza di Mail.

Qualche settimana fa abbiamo parlato di come Microsoft stesse pianificando di aggiornare le app interne di Windows 8 ben prima dell’arrivo di Windows Blue, anche perché molte di esse sono rimaste troppo “scheletriche” dal lancio delle piattaforma. Le voci in merito si sono rivelate fondate: domani dovrebbe avvenire l’update, una rinfrescata che comprenderà Mail, Calendario e People.

Nuova vita per Mail

Sarà Mail a beneficiare maggiormente di questa raffica di update. Se finora siete rimasti abbarbicati al vostro browser e Gmail senza neppure voler provare l’app integrata di Windows 8, da quando si installerà la nuova versione avrete delle buone ragioni per cambiare atteggiamento.

Con il “nuovo” mail avrete finalmente quello che mancava dannatamente dalla release originale. Potrete cambiare e muovere le cartelle, crearle, cancellarle ed applicare i filtri per gestire la vostra posta più efficacemente. Senza i filtri non è possibile sopravvivere al volume di messaggi che si ricevono ogni giorno ed ora si potrà usarne uno per portare in evidenza le mail non lette.

Altre piccole novità riguardano la possibilità di aggiungere hyperlink alle mail, di cancellare tutti i messaggi di una cartella in un colpo solo, di salvare i nuovi contatti quando gli si invia una mail per la prema volta.

Il nuovo tag per la spam che verrà implementato funzionerà in modo diverso a seconda dei servizi che usiamo. Outlook.com verrà notificato quando segnaliamo una mail spazzatura, ma se faremo lo stesso su un messaggio proveniente da Gmail, per esempio questo verrà spostato nel folder spam e basta - peccato.

La gestione delle bozze sembrerà più simile a quella di Gmail. Se non finiamo una mail, infatti, e torniamo indietro dalla sua pagina di composizione, allora verrà automaticamente aggiunta alle bozze. Sembra che manchi la possibilità di cancellare una bozza quando la si abbandoni, una scelta piuttosto strana.

La funzione di ricerca, infine, cercherà i messaggi online, non solo quelli che sono stati portati sul PC dal sync - anche questo era davvero di importanza vitale.

Calendar dice addio al rivale Google

Google Calendar non sarà più supportato in questo update, anche perché Google ha rinunciato al supporto allo standard Exchange ActiveSync, mentre non è ancora attivato il supporto al più recente CalDAV/CardDAV che pure dovrebbe arrivare presto su Windows Phone 8.

Tralasciando la guerra degli standard, cambierà l’UI e verrà aggiunta la visualizzazione delle “settimane lavorative” da lunedì a venerdì. Utile tanto per studenti quanto per dipendenti.

Per finite anche People riceverà qualche piccola modifica, ma quasi nulla d’eclatante. Da segnalare una migliore integrazione con Facebook e un controllo maggiore della timeline degli aggiornamenti.

Via | The Verge

  • shares
  • Mail