L'odissea di Microsoft e degli extras di Vista Ultimate

La visualizzazione degli Extras nel nuovo Vista SP1
Nel giorno in cui salutiamo l'estate, c'è una scadenza che non farà certamente piacere a chi ha acquistato una copia di Windows Vista Ultimate.

Dopo le continue e martellanti richieste di chiarimenti da parte degli utenti che avevano speso qualcosa in più rispetto alla versione Home Premium, per poi non ottenere nessuno degli extras promessi, erano arrivate le scuse di Microsoft, che aveva posto come scadenza la fine dell'estate.

Come sottolinea Long Zheng su Istartedsomething, quale fiducia si può dare a chi in otto mesi non è riuscito a rilasciare venti pacchetti linguaggio definitivi, se questi possono essere definiti degli extras, o una versione non performante di Windows Dreamscene, una di quelle cose che nessuno userà mai.

Inoltre come si può osservare dall'immagine, il pannello di controllo, dopo l'aggiornamento al Service Pack 1, non mostrerà più tutti quegli elementi informativi sugli extras, segno che si sta cercando di nascondere questa promessa mancata: si tratta di un paio di immagini tratte da una beta di Vista SP1 ma ormai è difficile pensare che ci sarà un futuro per questi extras.

Non bastava forse ingaggiare qualche programmatore di utilities in gamba per dare agli utenti quel qualcosa in più per cui hanno pagato? Intanto è arrivato l'autunno.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: