Twitter ha brevettato Twitter: Jack Dorsey e Biz Stone sono inventori

Jack Dorsey e Biz Stone sono ufficialmente inventori: registrato il brevetto che descrive la loro creatura Twitter.

Twitter

Twitter ha brevettato Twitter. Che non è uno scioglilingua ma il risultato del brevetto registrato presso l'US Patent Office da Jack Dorsey e Biz Stone, che sono dunque diventati ufficialmente inventori.

Il brevetto in questione descrive in modo molto alla larga quanto effettuato dal social network, vale a dire un sistema di messaggistica in cui gli iscritti possono seguire (follow) gli altri e i messaggi inviati non hanno destinatari specifici, venendo invece mostrati sui dispositivi di chi segue.

È naturalmente il modo in cui a grandi linee Twitter funziona, ma allo stesso tempo un qualcosa che solleva il solito problema dei brevetti, visto che esistono innumerevoli servizi in grado di rispondere in un modo o nell'altro alla suddetta descrizione. Facebook compreso, dove è infatti possibile seguire qualcuno ricevendo i suoi aggiornamenti pubblici inviati in broadcast.

Se un brivido starà probabilmente scendendo sulla schiena di Mark Zuckerberg, Twitter ha reso noto di voler usare il brevetto appena registrato solo per scopi difensivi, e che non intende quindi avviare procedure legali nei confronti della propria concorrenza:

"Come altre società, chiediamo brevetti su alcune delle nostre invenzioni. Pensiamo molto al modo in cui usare questi brevetti in futuro, ed è questo il motivo per il quale abbiamo introdotto l'Innovator's Patent Agreement per mantenere il controllo di questi brevetti nelle mani di ingegneri e designer."

Intenzioni pacifiche quindi, per quello che resta comunque un brevetto in grado di non far dormire sonni tranquilli ai possessori di molte altre piattaforme, che dovranno ora considerare con attenzione quali funzionalità "alla Twitter" inserire nel proprio sistema. Nel frattempo, Biz Stone si bulla su Twitter:


Via | Theverge.com

  • shares
  • Mail