Come usare la ricerca in Google Reader

Suggerimenti per la ricerca in Google Reader
Con l'introduzione del box di ricerca in Google Reader questo aggregatore di feed per consultare gli aggiornamenti di siti e blog che ci interessano, diventa ancora più interessante.

Pur se con qualche limitazione, potete usare diversi accorgimenti per migliorare i risultati delle vostre ricerche, similarmente a come eseguite le ricerche con il motore di ricerca di Google, oltre a rendere più veloce e agile la vostra ricerca.

Nelle vostre chiavi di ricerca potete utilizzare il segno meno (-) per escludere alcune parole dai vostri risultati: ad esempio [service -google - microsoft] eliminerà da tutti i risultati sui servizi (in inglese) quelli che contengono le parola google e microsoft (come nell'immagine).
Eseguendo una ricerca per una frase esatta, cioè inserendo tutte le parole tra virgolette, si possono usare gli asterischi per rimpiazzare alcune parole, che potranno quindi essere una qualsiasi parola: un sistema utile per aggirare diverse congiunzioni, aggettivi o articoli.

Scegliere le diverse visualizzazioni da tastieraVisionando i risultati potete muovervi tra le diverse visualizzazioni: la prima vi fornisce (come nelle ricerche su Google) titolo ed un primo estratto del risultato, la seconda mostra i post completi, uno di seguito all'altro, mentre la terza mostra solamente la lista dei titoli, che se cliccati (o premendo invio) apriranno il post e ne permetteranno la lettura.
Potete passare da una modalità di visualizzazione all'altra premendo i tasti 1,2 e 3.

Tra i risultati potete muovervi avanti ed indietro con i tasti j e k, così come avviene nella normale lettura dei post, così come premendo il tasto v o cliccando con il tasto centrale del mouse potrete leggere il post nel sito di origine che verrà aperto in una nuova finestra o tab del vostro browser.
Sempre navigando da tastiera il tasto / del vostro tastierino numerico vi porterà direttamente al box di ricerca: premendo tab potrete raffinare la vostra ricerca cercando solo in un gruppo di feed che hanno una specifica etichetta.

Attualmente Google Reader non permette di salvare le ricerche per un uso futuro, ma se eseguite spesso le stesse ricerche per scandagliare le decine, o centinaia, di feed che seguite potete salvarle come bookmark: visto che ora le URL di Google Reader sono trasparenti è possibile utilizzare il tasto indietro del browser o salvare le pagine come preferiti (es. https://www.google.com/reader/view/#search/parola)
.
Interessante infine la possibilità di ricercare tra gli item condivisi dagli altri utenti e nelle cartelle pubbliche: basta conoscere l'ID numerico dell'utente e inserirlo al posto del proprio nella URL di una ricerca.

https://www.google.com/reader/view/#search/query //user%2FIDNUMBER%2Fstate%2Fcom.google%2Fbroadcast (chiaramente senza spazi).

[da Google Operating System]

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: