Google Reader chiuso, esplode la rabbia degli utenti con una megapetizione

La chiusura di Google Reader sta facendo discutere parecchio gli utenti: le pulizie di primavera che a Mountain View hanno fatto non sono piaciute per niente, perché - come ben sapete -, pur non essendo più utilizzato come una volta, il servizio offerto dall'aggregatore di notizie era davvero molto utile. "Sebbene il prodotto ha un seguito piuttosto fedele - ha spiegato Google sul suo blog - l'utilizzo nel corso degli anni è calato. A partire dall'1 luglio 2013 ritireremo Google Reader". E guerra fu!

Google ReaderLa chiusura di Google Reader sta facendo discutere parecchio gli utenti: le pulizie di primavera che a Mountain View hanno fatto non sono piaciute per niente, perché - come ben sapete -, pur non essendo più utilizzato come una volta, il servizio offerto dall'aggregatore di notizie era davvero molto utile. "Sebbene il prodotto ha un seguito piuttosto fedele - ha spiegato Google sul suo blog - l'utilizzo nel corso degli anni è calato. A partire dall'1 luglio 2013 ritireremo Google Reader". E guerra fu!Sì, perché uno fra i siti più importanti per la raccolta di petizioni online - parliamo di Change.org - ha raccolto una marea di firme per chiedere a Google che il servizio venisse reintegrato nella sua offerta; dubitiamo del risultato finale, ma è impressionante che nel giro di poco tempo, e cioè dal momento dell'annuncio, siano stati toccati questi numeri.

Keep Google Reader Running è il nome della petizione (che potrete seguire da vicino, in tutta la sua evoluzione, consultando la fonte); rabbia e determinazione, le parole d'ordine. Vediamo perché, leggendo il comunicato diramato da Change.org:


"Oltre 100.000 persone hanno firmato la petizione su Change.org per salvare Google Reader. La notizia arriva dopo l’annuncio inaspettato che Google ha fatto mercoledì per per informare i suoi utenti della chiusura di Google reader a partire dal prossimo 1° luglio. Subito dopo l’annuncio, la petizione Non spegnete Google Reader su Change.org ha generato oltre 350.000 pagine viste, diventando la campagna più attiva e più vista su Change.org negli ultimi due giorni. Almeno altre sei petizioni correlate sono state lanciate su Change.org nelgi ultimi due giorni, molte delle quali hanno raggiunto anch’esse migliaia di adesioni".


Via | Change.org

  • shares
  • Mail