Google partecipa alla ricera di Steve Fossett

La compagnia di Mountain View ha deciso di partecipare attivamente alle ricerche del pilota Steve Fossett: tutto grazie alle mappe di Google Earth.

Le mappe attualmente presenti sul software sono derivate da immagini scattate in un arco di tempo compreso tra i 6 mesi e i 3 anni, quindi completamente inutili per le ricerche, ma possono essere aggiornate con altre più recenti, ed è proprio questo che Google sta facendo.

La società DigitalGlobe, che fornisce la maggior parte delle immagini, conferma di aver ricevuto la richiesta di immagini più recenti, ma sfortunatamente non possiede nulla dell'area sorvolata lunedi da Fosset, e fino a questo sabato non riuscirà a fornire alcuna foto.

Richard Branson, miliardario inglese noto anche per aver finanziato alcune delle imprese di Steve Fosset, partecipa alla ricerca dell'amico e insieme ad un team si sta coordinando con Google. La speranza è quella di trovare, grazie all'alta risoluzione, le immagini dell'aereo: un Bellanca Citabria Super Decathlon blu e bianco con strisce arancioni.
Non è la prima volta che Google partecipa a questo tipo di "missioni", già in passato ha usato il medesimo metodo per cercare Jim Gray, esperto mondiale di informatica scomparso con il suo yacth dopo essere salpato dal molo di San Francisco e ancora disperso.


Via | Associated Press

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: