Google Reader chiude il 1 luglio 2013, fine per l'aggregatore RSS

Google Reader chiuderà i battenti tra pochi mesi. Il 1 luglio 2013 è il giorno prescelto da Google per l'addio definitivo al suo aggregatore di feed RSS, lanciato nel corso del 2005. Il provvedimento è parte della nuova serie di pulizie di primavera annunciate da Google tramite il suo blog ufficiale (anche se a voler essere pignoli il 1 luglio sarà estate).

Insieme a Google Reader, l'azienda di Mountain View ha annunciato anche il ritiro di alcune API, più le applicazioni Google Building Maker, usata per creare edifici 3D in Google Earth e Maps, Google Cloud Connect (rimpiazzato da Google Drive) , mentre verrà anche eliminato il supporto a Google Voice App per Blackberry, piattaforma per la quale agli interessati a Google Voice viene suggerito l'uso della versione webapp in HTML5.

L'addio più doloroso è dunque quello a Google Reader, anche se un provvedimento del genere era nell'aria. Già in passato l'azienda di Mountain View aveva dimostrato di non tenere particolarmente alla sua applicazione, effettuando anche il rollout di un layout da molti mal digerito, per sistemare il quale alla fine è stato necessario ricorrere a script esterni. Questa la motivazione ufficiale della chiusura di Google Reader:

"Abbiamo lanciato Google Reader nel 2005 come sforzo di rendere facile per le persone scoprire e tenere sott'occhio i loro siti web preferiti. Nonostante il prodotto abbia una base fedele di utenti, durante gli anni l'uso ha visto un declino. Quindi, il 1 luglio 2013, ritireremo Google Reader. Utenti e sviluppatori interessati ad alternative per RSS possono esportare i loro dati, incluse le sottoscrizioni, con Google Takeout nel corso dei prossimi quattro mesi."

Conviene dunque farsi prima di tutto un backup con Google Takeout, prima di cercare a questo punto una valida alternativa a Google Reader: cosa consigliereste a chi rimarrà orfano di questo servizio, come il sottoscritto che non vi nasconde di essere estremamente addolorato nello scrivere questo post? Sono davvero rimasto tra i pochi sulla faccia della Terra che ancora usano Google Reader?

Edit immediato, per riportare qualche tweet tra quelli che stanno circolando insieme alla notizia:






Esiste anche un account Twitter ufficiale dell'applicazione: @googlereader. Magari protestando via tweet qualcosa potrà cambiare, o magari no, ma tentare non nuoce.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: