Bloglines, fase beta per l'attesissima nuova versione

Bloglines betaCon un ritardo misurabile in ere geologiche, arriva finalmente la nuova versione di Bloglines, storico aggregatore web per feed RSS, ora parte dell'offerta di Ask : riuscirà a recuperare tutti quegli utenti persi per strada, attirati da Google Reader e dalle startpage come Netvibes?

Proprio con questi due punti di riferimento sembra sia partito il rinnovo di Bloglines, per ora in fase beta ma utilizzabile da tutti gli utenti su beta.bloglines.com.
Le novità riguardano l'interfaccia, che cerca di mantenere i punti vincenti della versione attuale, come la barra laterale dei feed, separata e ridimensionabile, che mostra il numero reale dei post ancora da leggere (non come Google Reader che oltre i cento non va) e aggiunge, spesso migliorandole, alcune funzioni dei diretti concorrenti.

Innanzitutto introduce una dashboard, quella che potremmo chiamare la pagina iniziale del proprio account Bloglines, dove aggiungere i box dei feed che più ci interessano, semplicemente trascinandoli dalla barra laterale: potremo osservare una anteprima del contenuto semplicemente passando sopra con il puntatore sul post, o leggerne il contenuto aprendolo.
Questa pagina iniziale diventa quindi il nostro punto iniziale di lettura, i feed principali da consultare prima di passare alle altre fonti.

La normale visualizzazione dei feed ha ora tre modalità di lettura: la prima presenta solo le intestazioni, che se cliccate aprono il post, una seconda che visualizza i post completi uno dopo l'altro, e una visualizzazione più simile ad un client di posta elettronica, suddivisa su tre spazi (barra laterale dei feed, lista dei post in alto e visualizzazione del post selezionato in basso).
Caratteristica molto utile è quella che permette di visualizzare solo i post non ancora letti, solo quelli odierni o di questa settimana, solo gli ultimi cinque, e di invertirne l'ordine di visualizzazione che normalmente è dal più recente al più vecchio.

L'utilizzo delle scorciatoie da tastiera ricalca in buona parte quelle utilizzate da Google Reader, quindi per i tanti che erano scappati da Bloglines, causa limiti e malfunzionamenti passati, il ritorno sarà più morbido.

La pagina iniziale di Bloglines netvibes-style

L'utilizzo di tecniche AJAX è ridotto alla start page e al drag&drop dei feed nella barra laterale per il loro riposizionamento (finalmente!), e non appesantisce la pagina: le prestazioni di questa versione di Bloglines sembrano essere superiori in velocità di caricamento rispetto a Google Reader.

I feed possono essere divisi tramite cartelle e non tramite tag, sistema che in Google Reader inizialmente sembrava un pò strano (assegnare due tag alle stesso feed lo fa comparire due volte nella barra laterale) ma che permette suddivisioni diversificate e personalizzate dei feed: inoltre selezionando una cartella, i post dei vari feed vengono presentati separatamente per ogni feed e non solamente in ordine cronologico.

In questa fase di test ci sarà tempo per osservare ulteriori modifiche a questa interfaccia, a cui possiamo dare un valutazione decisamente positiva: prossimamente arriverà una versione per dispositivi mobile, più possibilità di personalizzazione, una API per sviluppatori, possibilità di creare un link blog, oltre a salvare, inviare e condividere le nostre letture preferite.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: