Internet batte i quotidiani, ma la televisione è il mezzo più usato

Internet

Stando a un rapporto pubblicato dall’Eurobarometro nel capitolo Gli italiani e i media, Internet ha superato i quotidiani: niente di sorprendente – starete pensando – ma non è proprio così; bisogna considerare, infatti, che il target della rete non è costituito solo da giovani e che le percentuali avrebbero potuto essere ribaltate proprio dalle persone più adulte; dare un’occhiata ai dettagli, comunque, renderà le idee molto chiare: lo studio mette in evidenza, anzitutto, che il media più utilizzato resta la televisione (con l’84% degli italiani), alla quale solo il 4% della Penisola preferisce Internet.Tornando ai giornali, però, la situazione si ribalta a favore delle novità: i giornali sono usati quotidianamente solo dal 24% delle persone, contro il 29 del 2010; la radio, invece, dal 33; medie nettamente inferiori a quelle europee. Per quanto riguarda Internet, siamo a un 45% nel 2012, molto di più rispetto al 37% circa del 2010; l’aumento riguarda anche i social network, che nel 2010 erano utilizzati giornalmente dal 15% delle persone e nel 2012, invece, dal 25.

Dovendo stilare una classifica di gradimento, insomma, avremmo le seguenti posizioni:


  1. Televisione (84%)

  2. Internet (45%)

  3. Radio (33%)

  4. Quotidiani e giornali in genere (24%)


Non si tratta, ovviamente, di un fallimento per i media tradizionali, che, allo stato attuale dei fatti, hanno comunque i loro pregi; certo è che di questo passo – e ne siamo sicurissimi – non ci sarà trippa per gatti: la velocità e, in alcuni casi, la qualità che Internet offre potrebbe davvero complicare la vita ai vecchi mezzi di comunicazione.

  • shares
  • Mail