Facebook e Twitter scelgono il nuovo papa, è Louis Antonio Tagle

Louis Antonio Tagle

Continuano a riconcorrersi le indiscrezioni sul nuovo papa, soprattutto sui social network, dove la questione della data del conclave ha lasciato spazio a pronostici di qualsiasi tipo. Decisyon ha realizzato una ricerca che ha messo in evidenza come le preferenze siano quasi tutte per Luis Antonio Tagle, arcivescovo 56enne di Manila, conosciutissimo su Facebook e Twitter: la sua carriera 2.0, infatti, vanta ben mille cinguettii. Ma non è finita qui.L’arcivescovo ha generato da solo il 52% delle attività sul web 2.0 riconducibili a quelle dei cardinali, con riferimento a un periodo di tempo che va dal primo gennaio a oggi: ciò significa che più della metà di cinguettii, post, condivisioni e via dicendo attribuibili agli uomini di chiesa appartengono a lui. Non si può certo dire, insomma, che la sua salita al soglio pontificio lascerà la chiesa così com’è.

Gran parte della popolarità di Tagle deriva, però, non solo da Twitter, ma anche da Facebook: l’arcivescovo ha ben sette pagine dedicate a lui dai suoi fan; anche qui non perde l’occasione di dire la sua, affrontando in modo particolare argomenti di grande respiro, come la politica (“No politics pls”), senza disdegnare, ovviamente, un rapporto diretto con chi lo segue.

Le ricerche di Decisyon hanno anche messo in evidenza che i social network amano pure lo statunitense Timothy Dolan (che ha una quota delle attività pari al 24%) e l’italiano Gianfranco Ravasi, settantunenne oggi presidente del Pontificio Consiglio della Cultura (la sua attività, però, si attesta soltanto al 9%).

Come si concluderà il conclave 2013?

  • shares
  • Mail