Windows Blue, Microsoft aggiornerà le applicazioni vitali molto in anticipo

Microsoft intende aggiornare le applicazioni “di bordo”, quelle che fanno parte del bundle di Windows 8 e Windows 8 RT ben prima di aspettare il pacchetto di update chiamato Windows Blue, di cui abbiamo parlato spesso nelle ultime settimane e che sappiamo essere programmato per l’estate.

In effetti girava una certa preoccupazione presso l’utenza: se Redmond ritardasse ancora ed ancora gli update di quelle app, ci si troverebbe davanti ad un sistema poco rifinito e pieno di falle, talvolta pericolose, per altri quattro o sei mesi.

Le app fondamentali di Windows sono cose come Mail, Calendario, Musica e Giochi e sebbene siano una componente del sistema sono trattate come pezzi separati, come quello che si acquista nel Marketplace.

Il parere generale è che molte di queste app siano troppo minimali e non ottimizzate, cariche di problemi o semplicemente mancanti di quelle feature che le renderebbero amichevoli, moderne o curate. In certi casi sembra di trovarsi di fronte ad alcune funzionalità base su cui Redmond ha semplicemente messo una pezza, tanto per dire di averlo fatto.

Se non sbaglio gli ultimi cambiamenti seri a questa libreria di software è avvenuto prima dell’uscita di Windows 8, quando le prime copie sono state distribuite agli OEM. Non mi sembra il caso di tirarla tanto per le lunghe con gli aggiornamenti, specie se - come ha sempre sostenuto Microsoft - la clientela è il mercato consumer.

Le voci provengono da una fonte interna a Microsoft e sono state pubblicate da ZDNet, ma non viene precisata alcuna data speciale. Per il momento si sa che le app sono già tra le mani degli impiegati della corporation per una beta interna, tutte tranne Outlook per Windows RT, che sembra sarà sviluppato ancora per un po’ di tempo causa di grane da risolvere sul dispendio energetico.

Via | ZDNet

  • shares
  • Mail