Matrimonio in arrivo tra Apple e Beats?


L'amministratore delegato Apple Tim Cook avrebbe già pianificato un progetto per combattere la crescita devastante dei servizi di straming musicale i quali stanno facendo tremare la terra sotto i piedi di iTunes, che da diverso tempo si trova a dominare questo territorio in maniera pressochè incontrastata. La casa californiana osserva con molta attenzione lo sviluppo ed il successo di servizi come Spotify che pian piano stanno trovando uno spazio sempre più esteso nel mercato dei consumatori.

Proprio per questo motivo il gruppo americano avrebbe iniziato a guardarsi intorno alla ricerca di un'opportunità che possa permettere di mantenere inalterato il vantaggio competitivo ottenuto lungo il corso di tutti questi anni. La mela sembra aver rivolto la propria attenzione verso l'azienda Beats co-fondata dal noto produttore statunitense Dr.Dre, casa produttrice impegnata nella realizzazione di supporti per la musica, e da poco tempo affacciatasi sulla scena dello streaming attraverso il servizio chiamato “Daisy Project“.

In un assemblea rivolta a pochi invitati, parliamo di Tim Cook, Eddie Cue e Jymmy Lovine, le due aziende Apple e Beats avrebbero discusso proprio sulla fattibilità di questa nuova collaborazione, ma nulla allo stato attuale è trapelato sugli esiti di questa riunione.
Beats si è inserita nell'ecosistema dello streaming criticando di fatto l'attuale concezione di erogazione di questo tipo di servizi,  lamentando una mancanza di connessione emotiva, e l'assenza di un contesto che possa fornire agli utilizzatore un'esperienza caratterizzante. Daisy Project è stato realizzato con lo scopo di andare a colmare questa assenza, e molto probabilmente questo nuovo progetto a subito carpito le attenzioni nei pressi di Cupertino.

  • shares
  • Mail