Facebook annoia gli utenti, i più giovani preferiscono altri servizi?

I cambiamenti di Facebook non sono ancora sotto gli occhi di tutti, ma la nuova timeline sarà annunciata fra due giorni e diverrà presto attiva: il social network si rifà il look, molto probabilmente non soltanto per dare agli utenti qualcosa di particolare (neanche tanto, a dire il vero, se considerate che ci sono molti elementi simili al passato), ma anche per dare spazio alla pubblicità (è recente, infatti, l’acquisizione di Atlas Solutions, società che studia il funzionamento degli annunci e non solo). Servirà davvero a qualcosa tutto questo? La rete sociale continuerà a confermarsi la prima al mondo? Secondo Business Insider, no.O meglio: potrebbe continuare anche ad essere il social network più seguito dall’utenza, ma non darà segni di miglioramento, perché gli americani sembrano piuttosto annoiati dall’esperienza che Mark Zuckerberg offre.

I teenager – scrive il sito – sono annoiati da Facebook: ogni volta che si collegano sono contattati proprio dalle persone a cui non vorrebbero scrivere”.

Non si può certo dire che The Verge la pensi diversamente:

Un tempo – scrive – era bello raccontarsi e pubblicare le proprie foto. Ora invece si cercano posti in cui comunicare con più intimità come Snapchat. Crediamo che alcuni dei nostri utenti, in particolare quelli più giovani, utilizzino altri servizi simili o alternativi come Instagram. Se questa tendenza venisse confermata, potremmo ritrovarci a sperimentare un declino nel coinvolgimento utente e il nostro business potrebbe risultarne danneggiato”.

Non abbiamo dati alla mano, quindi non possiamo contestare tali giudizi; certo è che pare davvero strano quanto dichiarato da entrambi: Facebook ormai fa parte della vita di tutti noi (un tempo era così anche Messenger, è vero), e un declino di tal genere sembra impensabile, almeno allo stato attuale dei fatti; la società, infatti, sta puntando su Gift Card, hardcore game e chi più ne ha più ne metta… Se fosse stata davvero preoccupata di perdere utenti o di annoiare qualcuno, avrebbe sicuramente agito in modo diverso.

  • shares
  • Mail