Elezioni Politiche 2013, i candidati di tutti gli schieramenti su Twitter

Volete vedere come sono messi tutti i candidati alle Elezioni Politiche 2013 in quanto a social media? Nessun problema, non siete stati i soli a pensarci, anzi, potete trovare pane per i vostri denti su #TwitAntonio.

Perché preoccuparsi di cose “frivole” come i social media quando si combatte per il destino del paese? La risposta ormai è tanto facile quanto autoevidente. Per spiegare meglio a chi fosse dubbioso, lascio la parola a Spaghetti Open Data, il gruppo che si è preoccupato di creare questa utilissima risorsa online:

“Nelle democrazie pre-digitali, i cittadini che desideravano influenzare i candidati alle elezioni scrivevano loro lettere di carta: più recentemente si sono usate le e-mail. I social network su Internet portano questo esercizio a un livello successivo, perché i candidati (come gli eletti) li usano per interagire con l'elettorato in pubblico. Se mandi un tweet al tuo candidato tutti possono vedere se lui o lei ti risponde, e cosa.”

Come i candidati di altre nazioni hanno avuto modo di scoprire ancora ed ancora - spesso troppo tardi - i social media sono un metodo unico, candidamente pubblico di rivolgersi ai cittadini ed ai politici. Le risposte possono letteralmente fare il giro del mondo, o più prosaicamente quello dell’elettorato. Ed in pochi istanti assicurare o distruggere un gran numero di voti.

#TwitAntonio consente di accedere alla lista generale di tutti i candidati, contando tanto quelli presenti su Twitter quanto quelli che sono stati poco previdenti e che non ci hanno neppure provato. Per portare a termine questo compito ovviamente il sito si appoggia all’API di Twitter - non verrà condiviso nulla che non abbiate reso pubblico sul network.

Ciascun candidato comparirà con il numero di tweet ed interazioni, naturalmente, tutti dati che Twitter non nasconde. Le informazioni comprendono anche partito, camera per cui concorre e schieramento.

Ma non è questo il servizio principale di #TwitAntonio, no. Quello che potete e dovete fare è trovare il vostro candidato, selezionarlo e rivolgergli una domanda. Il sito vi aiuterà, anzi, esiste proprio per questo. Avete ancora qualche giorno per interrogarli e capire chi è degno di fiducia, sempre se la persona con i vostri ideali politici esista davvero, da qualche parte là fuori.

  • shares
  • Mail