Democracy Player cambia nome in Miro

Democracy Player diventa Miro, player video podcastDemocracy Player, avvicinandosi al giro di boa della versione 1, cambia ufficialmente nome in Miro.

Si tratta di un player capace sia di visualizzare una vasta gamma di formati (la versione Windows si basa su VLC, quella per Mac su QuickTime 7), e di gestire podcast audio e video.

E' in grado di controllare siti come YouTube, Blip.tv, Veoh o Revver, eseguendo delle ricerche sui video, e trasformando queste ricerche in canali che ci proporranno automaticamente ogni nuovo elemento.
La capacità di scaricare automaticamente ogni nuovo elemento dei canali ci permette perciò di rimanere aggiornati sugli argomenti che ci interessano, indipendentemente dai siti di video che lo distribuiscono, e di registrare una copia di questo video.

L'interfaccia di Miro

Miro è anche un client BitTorrent, quindi è in grado di scaricare video da più fonti e più velocemente, utile per i video HD che Miro è in grado di gestire adeguatamente.
Di fronte ad altri sistemi come Joost, Livestation o Babelgum, Miro è più tradizionale come software, ma è in grado di gestire buona parte di quello che attualmente fate con diversi software per quello che riguarda i video.

Miro è disponibile per Windows, Mac OSX e Linux nelle varie distribuzioni: la versione attuale è in pratica la 0.9.8 di Democracy Player.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: