Google, account il 99,7 percento più sicuri rispetto al 2011

Proprio nei giorni in cui si fa un gran parlare di attacchi di hacker e di sicurezza online, Google pubblica un rapporto in cui rassicura gli utenti sulla sicurezza degli account dei propri utenti e fa un bilancio di come l'azienda sia riuscita a migliorare notevolmente gli strumenti per identificare i log-in effettuati dagli utenti e distinguere quelli autentici da quelli illegittimi.

Il numero degli account compromessi, secondo i dati ufficiali forniti da Google, è stato ridotto nel 99,7 percento rispetto al picco del 2011 e questa sicurezza è stata possibile grazie agli oltre 120 segnali utilizzati dall'azienda per beccare le intrusioni non autorizzate.

L'importante lavoro del team che si occupa della sicurezza può essere visto anche sul fronte dello spam. Ad oggi, conferma l'azienda, meno dell'1 percento dei messaggi di spam finiscono nella Posta In Arrivo e questo perchè sempre più frequentemente quei messaggi molesti arrivano da qualche contatto di fiducia, qualcuno con cui siamo stati in contatto in passato e che magari non si preoccupa troppo della sicurezza del proprio account.

Con l'occasione Google ha precisato che i tentativi di attacchi agli account degli utenti sono quasi molto frequenti, ma è proprio grazie agli strumenti sviluppati dall'azienda che gli utenti possono dormire sonni tranquilli:

Ogni giorno criminali bucano siti internet e rubano database di username e password, per poi metterli in vendita sul mercato nero o usarli per i propri scopi. Molti utenti riutilizzano la stessa password per diversi account ed è probabile che quella password rubata possa essere utilizzata per accedere ad altri account. […] Abbiamo visto un singolo hacker tentare di accedere a milioni di account Google in un giorno. Un'altro gruppo di hacker aveva tentato di loggarsi in più di 100 account al secondo.

Tutto questo per ricordare gli utenti che è sufficiente un po' di attenzione in più per mettere al sicuro il proprio account. Tre sono le raccomandazioni di Google: una password forte e unica, la verifica in due passaggi e l'aggiornamento degli strumenti di recupero con una secondo indirizzo email e un numero di telefono. A questo punto non possiamo non chiedervelo: qual è la vostra esperienza con gli account di Google e la loro sicurezza?

Via | Google

  • shares
  • Mail