Facebook testa i nuovi aggiornamenti di stato (e diventa sempre più indiscreto)

Ormai vi sarete già abituati alle domande che Facebook vi pone a rotazione per incentivare l'interazione tramite gli aggiornamenti di stato. Beh, sappiate che a breve le cose potrebbero cambiare ancora. Oltre ai vari "come va?", "che succede di bello?" e "come stai?", Facebook potrebbe presto chiedervi cosa state bevendo, cosa state ascoltando o mangiando, che libro state leggendo e così via.

I nuovi aggiornamenti di stato, notati da TechCrunch, sono stati introdotti in fase di test per un numero limitato di utenti e, se l'esperimento dovesse risultare vincente, potrebbero essere estesi presto a tutti gli utenti. Come potete vedere dallo screenshot qui sopra, un menu a discesa vi permetterà di interagire in maniera più dettagliata e condividere così ancor più informazioni sulle attività che state svolgendo.

Se vi sentite emozionati perché state leggendo un libro avvincente o tristi perché avete appena visto un film commovente, presto potreste essere in grado di condividerlo coi vostri contatti senza ricorrere ad applicazioni di terze parti come GetGlue - molto usata per questo tipo di attività. Potrete farlo direttamente da Facebook, che sarà ben lieto di utilizzarlo per gli annunci personalizzati.

Al momento, trattandosi di una funzione in fase di test, le informazioni condivise dagli utenti che la stanno provando non saranno indicizzate nella nuova Graph Search, ma non è escluso che le cose possano cambiare se e quando questi rinnovati aggiornamenti di stato verranno estesi a tutti gli utenti.

Via | TechCrunch

  • shares
  • Mail