Mark Zuckerberg, il segmento mobile risorsa strategica per un vantaggio competitivo

Attraverso una conferenza stampa tenutasi nella giornata di ieri, il realizzatore di Facebook Mark Zuckerberg, ha fatto capire come la sua azienda stia puntando in maniera determinante al settore dei dispositivi mobili. I numeri in effetti sono una chiave di lettura importante, attualmente sono circa 680 milioni gli utenti che accedono al portale servendosi di uno tablet o smartphone che sia, circa 157 milioni quelli che vi accedono esclusivamente da device senza mai servirsi del PC.

L'aumento dei clienti provenienti dai dispositivi mobili, ha generato una conseguente crescita dei ricavi generati dagli ads su questi dispositivi, il 23% delle entrate totali registrate lo scorso trimestre operativo. A conferma di questa nuova linea operativa di Facebook: “ Voglio sfatare il mito secondo il quale Facebook non sarebbe in grado di guadagnare nel mercato mobile. Poteva sembrare così un anno fa, ma solo perché ancora non ci avevamo veramente provato”.

Non proprio brillante è stato invece il quadro generale dell'ultimo trimestre fiscale, nonostante un guadagno pari ad 1,59 miliardi di dollari, aumentato del 18% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, i guadagni al netto delle spese sostenute sono di 62 milioni contro i 302 milioni dell'anno scorso, deflessione che secondo gli esperti sarebbe stata causata da un aumento dei costi pari all'81%.

L'amministratore delegato dell'azienda ha concluso l'incontro con queste parole:“ Molto di quello che abbiamo fatto lo scorso anno è stato lavorare sullo sviluppo per il mobile. Ora ci siamo. Saremo in grado di guadagnare di più per ogni minuto che gli utenti spendono sul social network attraverso un dispositivo mobile”.

Via lastampa.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: