YouTube a pagamento, opzione per i canali in primavera?

YouTube a pagamento. Non una tassa fissa per chiunque guardi un video ovviamente, ma un'opzione attivabile da parte di chi possiede un canale che Google potrebbe aggiungere nel corso della prossima primavera.

Lo riporta AdAge, secondo cui la mossa sarebbe indirizzata a portare fondi solitamente destinati alla televisione verso la piattaforma di video-sharing, sempre più simile anch'essa a un media tradizionale.

L'opzione a pagamento dovrebbe essere disponibile per un piccolo gruppo di produttori che possiedono canali su YouTube, ai quali sarebbe data la facoltà di creare un sistema di sottoscrizione che costi tra 1$ e 5$ al mese. Nelle intenzioni di Google per YouTube a pagamento, ci sarebbe anche l'offerta di contenuti spezzati in episodi (come serie televisive) ed eventi speciali in pay-per-view.

Di YouTube a pagamento si parla ormai da diversi anni, ed era plausibile che prima o poi qualcosa del genere arrivasse davvero sul mercato visti i costi affrontati da Google per mantenere in piedi la piattaforma, stimati nel 2009 in 2 milioni al giorno. Per fortuna che c'è (anche) la pubblicità.

Via | Bgr.com

  • shares
  • Mail