Microsoft sull'orlo del baratro?


E' ormai risaputo che Microsoft sta attraversando un periodo di crisi, il mercato dei PC vive adesso un periodo di forte declino, mentre nel settore mobile a dominare la scena troviamo l'iPhone della Apple insieme ai device equipaggiati di Android, il sistema operativo di Google. Secondo una recente analisi condotta da Adam Hartung di Forbes, questo ritardo della Microsoft potrebbe portare presto la casa produttrice sull'orlo del baratro.

Hartung nella sua analisi descrive uno scenario davvero impietoso per la casa di Steve Ballmer, a cominciare come già detto dal periodo di magra nel mercato dei computer che nell'ultimo trimestre operativo del 2012, ha registrato un calo delle consegne pari al 5%, senza la previsione di un eventuale rimbalzo positivo.

Secondo quanto dichiarato dall'analista, gli utenti già in possesso di un computer tra le proprie mura di casa, si accontenteranno di possedere in aggiunta uno smartphone o un tablet. Parlando proprio di tablet, le consegne di Surface sono allo stato attuale quantificate in circa il 5% rispetto di quelle dell'iPad.

Forse è ancora prematuro parlare delle prestazioni di Windows 8, ma allo stato attuale il sistema operativo fondamentale per le strategie future della Microsoft, soprattutto per l'interazione tra l'universo mobile e quello fisso, cresce ancora con un ritmo di progressione troppo lento, soprattutto per la dura resistenza delle versioni XP e 7. Ovviamente anche nel comparto smartphone la situazione non è delle più rose, iOS e Android fanno la voce grossa ormai da tempo, è vero che Windows Phone 8 guadagna progressivamente consensi, ma con un tasso di crescita davvero troppo basso per poter supportare una svolta in un mercato ormai da anni definito.

Chiudendo il discorso l'analista di Forbes sostiene come per un'azienda che ricava il 75% dei propri profitti da Windows e Office, sia necessario puntare in maniera decisa su questi ecosistemi, a discapito di altri settori.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: