Instagram è un gran successo, nonostante i cambiamenti sulla privacy

instagram

Alla faccia della crisi! Nonostante il cambiamento delle regole sulla privacy, Instagram continua ad essere utilizzato da milioni di persone: certo, se avesse continuato sulla linea di vendere le foto degli utenti, la situazione non sarebbe stata questa, ma è bello scoprire che il team è riuscito ad arginare i danni derivanti dalle polemiche esplose a gennaio. Ma snoccioliamo un po’ di cifre.Non c’è stata alcuna emorragia: a dirlo, il co-fondatore Kevin Systrom, che ha anche parlato di ben 90 milioni di utenti attivi al mese. "Instagram – ha spiegato – continua a registrare una fase di crescita molto forte in tutto il mondo", supportata – ha aggiunto il Systrom – dall’acquisizione dell’applicazione da parte di Facebook nella primavera del 2012. Qual è il dato più importante? Pensate che solo tra lo scorso dicembre e questo gennaio il pubblico dell'app è cresciuto al ritmo del 10%, percentuale che ha dato davvero molte soddisfazioni.

Ma sono stati comunicati molti altri numeri: 40 milioni di fotografie caricate quotidianamente; 8mila e 500 “mi piace” e mille commenti al secondo, che diventano ancor più “consistenti”, se considerate che ad agosto Facebook aveva dichiarato ben 37mila tra “mi piace” e “commenti” sulla nota piattaforma di condivisione.

Sempre grazie al social network, abbiamo scoperto che è stato di oltre un miliardo il numero delle immagini caricato tra il 31 dicembre e il primo gennaio; in occasione dell’annuncio di Graph Search, infine, Mark Zuckerberg ha dichiarato un totale di 240 miliardi di immagini. Ottimo, no?

Con l'augurio che ai responsabili non vengano in mente altre "brillanti" idee...

  • shares
  • Mail