Polizia su Second Life, Cybercop in arrivo?

All'inizio non ci volevo credere, ma poi sono andato sul sito del Vancouver Sun, noto giornale canadese, e ho trovato la notizia ufficiale: è tutto vero.

La polizia di Vancouver, VPD, sarà la prima a creare una presenza ufficiale nel mondo virtuale di Second Life. Giovedì 31 maggio il dipartimento di polizia canadese ha organizzato un vero e proprio seminario virtuale con l'obbiettivo di attrarre più utenti possibili (questo l'indirizzo, la foto è di Second Life Herald). Lo scopo finale è quello di reclutare dei veri e propri maghi del computer per combattere i crimini nella loro parte tecnologia.

"E' importante per noi, come organizzazione, essere vicino alle nuove tecnologie...- e' quanto ha detto l'ispettore Kevin McQuiggin, capo del dipartimento tech crimes - Ci stiamo muovendo verso il futuro e abbiamo bisogno di persone che siano in grado di interagire con queste nuove tecnologie, che capiscano l'impatto che avranno e che le sappiano usare correttamente".

Per l'occasione gli ufficiali della polizia di Vancouver saranno rappresentati da avatar in divisa con cintura, radio e, non poteva mancate, distintivo. La notizia arriva dopo il bombardamento dell'isola di ABC, la rete pubblica australiana che la settimana scorsa si è vista distruggere il proprio spazio su Second Life in un attacco di vandalismo non meglio specificato.

Come si comporteranno quando qualcuno denuncerà un crimine virtuale ?

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: