Opera, il browser si aggiorna con "Ice" e promette sorprese su Personal Computer

opera browserNato nel 1994 grazie a Telenor, grande compagnia telefonica norvegese, Opera è pronto ad aggiornarsi a trecentosessanta gradi; pur essendo tra i browser più utilizzati, infatti, presenta non pochi problemi nella sua versione mobile, che non per niente è stata rivista in tutto e per tutto. Si chiamerà Opera Ice e – stando alle parole del CEO di Opera Software – garantisce velocità, sicurezza e semplicità. I cambiamenti riguardano, ovviamente, anche la versione desktop.Opera Ice sarà basato non su Presto, ma su WebKit come Google Chrome o Apple Safari, e rimpiazza le schede con delle icone sulla homepage; le nuove pagine saranno disponibili attraverso la ricerca o la digitazione di un indirizzo; un tap sullo schermo permetterà di aggiungerne alcune (il limite non è stato specificato) tra i preferiti e i siti pericolosi potranno essere segnalati, in modo tale da impedire l’accesso al dispositivo in futuro (iOS e Android sono quelli cui l’azienda ambisce).

"Abbiamo bisogno di entrare in una nuova fase - ha spiegato il CEO - e puntare su determinate aree per assicurarci una crescita costante. Dobbiamo concentrarci sullo sviluppo di prodotti eccellenti su iOS e Android".

Dicevamo che il cambiamento riguarderà anche la versione per PC di Opera, e in effetti sarà proprio così a partire da marzo: l’azienda non si è soffermata moltissimo su tale aggiornamento, ma, stando a quanto si vocifera sulla riunione a porte chiuse dei membri, il nuovo Opera per Personal Computer dovrebbe richiamare non poco le caratteristiche di Opera Ice – anche se è difficile capirne in che modo –; sembra, infine, che l'azienda voglia rivoluzionare il mondo dei browser, massimizzando la velocità di interazione fra utente e macchina.

Cosa dovremo aspettarci a marzo?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: