Google entra in Vevo e punta sui video musicali nel 2013

Google VevoDella serie "chi si ferma è perduto", Google non ha alcuna intenzione di mettere un freno alle sue mire espansionistiche: ecco perché nel 2013, oltre a progetti conosciutissimi come i Google Glass, l'azienda vuole allargare il suo dominio anche in ambito video-musicale (e ricucire, eventualmente, i rapporti con Sony e Warner). Di cosa stiamo parlando? Vevo ne sa qualcosa.

Come tutti sapete, la piattaforma che Google utilizza per i video è il famosissimo YouTube, che però non è specializzato nella diffusione di musica: i contenuti sono generici e vanno dai divertenti vlog - fantastici, quelli di WillWoosh - ai momenti più belli (quando non si tratta di vere e proprie puntate) degli appuntamenti televisivi Rai (e non solo). L'obiettivo di Mountain View, invece, è proprio quello di sfruttare al massimo Vevo per diventare anche protagonista del mondo della musica. Impossibile? Non esattamente.

Stando a quanto riportato da AllThigsD, che però ancora non conosce le cifre ufficiali di quanto ha riportato, il noto colosso aziendale avrebbe acquistato alcune quote (di minoranza) di Vevo, proprio per iniziare a imporsi. Non è ancora una notizia certa - a precisarlo è stata proprio la fonte -, ma Google starebbe facendo di tutto per arrivare a conclusioni positive. Dite che ci riuscirà?

  • shares
  • Mail