LinkedIn raggiunge il traguardo record dei 200 milioni di utenti

Festeggiamenti in casa LinkedIn. Giusto ieri il social network delle professioni e del lavoro ha annunciato di aver raggiunto il traguardo dei 200 milioni di utenti nel Mondo, un piccolo record che arriva a quasi dieci anni dalla nascita del servizio, lanciato ufficialmente il 5 maggio 2003.

Per celebrare questa conquista è stata rilasciata un'interessante infografica che offre una panoramica sullo stato attuale di LinkedIn e conferma la continua crescita del bacino di utenti, aumentato di quasi 13 milioni di persone dal novembre scorso, a ritmo di circa 2 iscritti al secondo, per un totale di quasi 173 mila registrazioni al giorno, abbastanza, come fanno notare quelli di LinkedIn, da riempire il Colosseo più di tre volte.

Se la comunità di LinkedIn fosse un Paese, sarebbe il quinto al Mondo per popolazione, più del Brasile e come Italia, Francia e Regno Unito messi insieme. Dando un'occhiata a questi 200 milioni di utenti scopriamo che la maggior parte di essi - 74 milioni - arrivano dagli Stati Uniti, seguiti dall'India con 18 milioni di utenti e da Regno Unito e Brasile con 11 milioni di scritti. Segue il Canada con 7 milioni.

Tra i Paesi col più alto tasso di crescita nelle iscrizioni di cono la Turchia, la Colombia e l'Indonesia, mentre sul fronte della crescita nel settore del mobile al primo posto troviamo la Cina, seguita da Brasile, Portogallo, India e Italia.

Se tra gli utenti più seguiti ci sono l'imprenditore Richard Branson, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama e il medico indiano Deepak Chopra, tra i settori più rappresentati sul social network troviamo l'Information technology - 4 milioni di profili - seguito dai servizi finanziari con 2,03 milioni, l'educazione superiore con 1,95 milioni di profili e il settore delle telecomunicazioni con 1,59 milioni.

Ad oggi LinkedIn è consultabile in 19 lingue diverse e conta quotidianamente 160 milioni di visitatori, che lo hanno portato di recente al 23esimo posto dei siti più visitati al Mondo. E voi, avete già creato un profilo su LinkedIn? Con che frequenza lo utilizzate e perché?

Via | LinkedIn

  • shares
  • Mail