Windows 8, Microsoft conferma la vendita di 60 milioni di licenze

I detrattori di Windows 8, il nuovo sistema operativo Microsoft rilasciato poco più di due mesi fa, dovranno cominciare a ricredersi: le voci di presunto flop nelle vendite sono state messe a tacere dalla stessa Microsoft, che in occasione del J.P. Morgan Tech Forum tenutosi al CES di Las Vegas ha snocciolato qualche dato che conferma il buono stato delle vendite della nuova creatura.

Ad oggi l'azienda ha venduto 60 milioni di licenze - tra aggiornamenti e versioni OEM per nuovi dispositivi - il 33% in più rispetto alla fine di novembre, quando fu toccato il traguardo dei 40 milioni di licenze. Le vendite di questo Windows 8, in definitiva, sarebbero in linea con quelle del suo predecessore e in linea con l'obiettivo di Microsoft: raggiungere la vendita di 100 milioni di licenze entro il primo trimestre del 2013.

I numeri, alla luce delle crisi economica e del mercato attuale dei dispositivi - ben diverso da quello in cui si trovò a proliferare Windows 7 - fanno ben sperare sul futuro del nuovo Windows. In crescita anche il relativo negozio virtuale, il Windows Store, da dal suo lancio ad oggi ha visto quadruplicarsi il numero delle applicazioni presenti e raggiungere il traguardo dei 100 milioni di download, piccolo ma comunque importante vista la giovinezza del prodotto, lanciato ufficialmente in occasione dell'uscita di Windows 8.

Saranno i prossimi mesi, in ogni caso, a fornirci un quadro più completo della situazione e a confermare o meno il successo di Windows 8.

Via | NeoWin

  • shares
  • Mail