Dopo Snap Preview ecco SnapShots

SnapShots
Nel Novembre 2006 fu lanciato il servizio Snap Preview Everywhere, che ha suscitato tanto entusiasmo quanto fastidio negli utenti. L'utility in pratica fornisce un mini screenshot del sito al quale fa riferimento il link sopra il quale passiamo con il mouse.

Snap Preview si è evoluto ed è diventato SnapShots, integrando molte nuove funzionalità.

SnapShots infatti non mostra soltanto un preview del sito linkato, ma un vero e proprio widget adattato al contenuto al quale fa riferimento. Se ad esempio il link punta ad un video su YouTube, nel widget viene mostrata l'interfaccia completa dei comandi per visualizzare il video.

Gli widget sviluppati da SnapShots per ora sono 9 e si riferiscono ad alcuni dei più consultati siti web o servizi Web 2.0 come: TechCrunch, Wikipedia, IMdb, Yahoo Finance ed altri siti finanziari similari, YouTube, Flickr, Amazon, Wiredset e l'agenzia Reuters.Nel caso in cui il sito linkato non sia uno tra quelli precedentemente elencati, il preview sarà semplicemente lo screenshot del sito.

Ogni widget ha nella parte bassa una casella di testo utile per eseguire ricerche sul web, mentre nella parte alta presenta due tab che permettono di impostare alcune opzioni, tra cui quella (utilissima) che consente di disattivare SnapShots sul link in questione o su tutti i link globalmente.

Se siete interessati ad inserire questa funzionalità nel vostro sito, potete andare alla pagina di configurazione, nella quale potete personalizzare il vostro SnapShot; alla fine della procedura vi verrà fornito il codice javascript che dovrete inserire nel codice HTML del vostro sito. Non sono ancora stati aggiornati i plugin per le varie piattaforme di blogging.

Via | Mashable

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: