Google Drive e Gmail integrati per l'invio di allegati fino a 10GB

Dimenticate il limite di 25MB imposto da Google per l'invio di allegati in Gmail. Da oggi, come annunciato dall'azienda, il neonato Google Drive viene integrato nel servizio di posta elettronica e va a costituire un importante supporto per tutti quegli utenti che desiderano spostare grandi file - fino a 10GB - con una semplice email.

Il rollout di questa novità è già cominciato e come al solito sarà necessario qualche giorno affinché tutti gli utenti siano in grado di beneficiare della funzione. L'unica condizione, però, è l'utilizzo della nuova modalità di composizione, quella in stile popup introdotta poche settimane fa. Lì, tra l'icona per l'inserimento di un allegato e quella per l'inserimento di una fotografia, trovate il logo di Google Drive: vi basterà un click per accedere all'elenco dei file disponibili e scegliere quello da allegare al messaggio.

Una volta selezionato il file, Google farà un controllo e si assicurerà che tutti i destinatari del messaggi abbiano l'accesso a quel determinato file. In caso contrario un ulteriore popup vi permetterà di modificare le autorizzazioni per i destinatari, che potranno intervenire sul file ricevuto o soltanto limitarsi a consultarlo. Ovviamente, specifica Google, tutti i destinatari avranno accesso alla versione più recente di quel file.

In alternativa, se veloce rendere il processo ancor più veloce, potete copiare l'url del file ed incollarlo direttamente come testo all'interno del messaggio. Google riconoscere l'allegato e si comporterà come se foste passati per l'apposito pulsante. Insomma, non avete più scuse per non condividere i pesanti filmati delle vostre vacanze via mail!

Via | Gmail Blog

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: