Le mappe di interni arrivano anche sulla versione desktop di Google Maps

Le mappe di interni di Google non sono più una prerogativa dell'applicazione Google Maps per Android. Dopo qualche mese di rodaggio su dispositivi mobili, Google ha deciso di estendere il servizio anche alla versione desktop delle popolari mappe, portando sui computer di tutto il Mondo la mappatura di oltre 10 mila edifici, da aeroporti a centri commerciali, da musei ad università, passando per stazioni, ospedali e biblioteche.

Le mappe di interni, introdotte solo pochi mesi fa, sono momentaneamente disponibili per un numero limitato di Paesi - Belgio, Canada, Danimarca, Francia, Giappone, Stati Uniti, Regno Unito, Svezia e Svizzera - ma sono in continua espansione grazie anche alla collaborazione degli utenti che tramite lo strumento Google Maps Floor Plan possono sottoporre all'attenzione di Google le piantine e le indicazioni per raggiungere quel luogo e muoversi al suo interno (seguendo le istruzioni fornite da Google)

Se state organizzando un viaggio e volete programmare nel dettaglio i vostri spostamenti all'interno di un museo o sapere come raggiungere nel minor tempo possibile l'uscita di un aeroporto o il binario del treno che dovrete prendere, non dovrete far altro che selezionare il luogo di interesse e sperare che sia raggiunto dalla nuova mappatura.

In caso positivo, in cima all'articolo potete vedere la piantina del British Museum di Londra, vi basterà eseguire lo zoom e cominciare a prendere appunti. Rispetto alla versione per Android, la mappe di interni per la versione desktop di Google Maps hanno qualche limitazione - niente 3D e visualizzazione di più livelli - ma si tratta comunque di una prima versione a cui seguiranno di certo aggiornamenti e miglioramenti.

Per l'elenco completo di tutti i luoghi mappati vi invitiamo a consultare l'apposita pagina del supporto ufficiale di Google.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: