Steven Sinofsky lascia Microsoft: Bill Gates d'accordo con Steve Ballmer

Steven Sinofsky lascia Microsoft: Bill Gates d'accordo con Steve Ballmer

Nonostante la smentita arrivata anche dal diretto interessato, l'addio di Steven Sinofsky a Microsoft sembra sempre più una forzatura voluta da diversi dirigenti dell'azienda americana. La novità di oggi è che oltre Steve Ballmer, CEO di Microsoft, anche Bill Gates avrebbe dato il suo benestare al provvedimento. Il tutto nonostante lo stretto rapporto di lunga durata che lega lo stesso Gates con Sinofsky sin da quando quest'ultimo ha fatto il suo ingresso negl uffici di Redmond.

La dura decisione sarebbe stata presa per dare vita a una maggiore unione tra le varie sezioni presenti all'interno di Microsoft, una motivazione identica a quella che ha portato Scott Forstall a lasciare Apple: il modo di fare di Sinofsky sarebbe stato infatti troppo autoritario e categorico per permettere di dar vita al livello di amalgama che Microsoft ha in mente per il suo nuovo corso.

Continua dopo il break.

Le rivelazioni arriverebbero direttamente da alcuni dirigenti di alto livello, uno dei quali avrebbe dichiarato quanto segue:

"C'era il modo di fare di Steve o nessun altro modo. Ora, nel mondo in cui ci ritroviamo a competere, creare forti aree d'integrazione tra i nostri prodotti è tutto."

Nonostante la buona reputazione di cui poteva godere per le proprie capacità, Sinofsky sarebbe quindi stato visto in modo diverso da chi ha avuto modo nel corso del tempo di lavorare con lui: i nomi di altri esponenti di spicco di Microsoft che avrebbero (il condizionale resta d'obbligo) avuto screzi con lui sono infatti diversi, compreso quello di Stephen Elop prima che lasciasse la società nel 2010 per occuparsi di Nokia. Proprio tali problemi nei rapporti coi colleghi avrebbero spinto Ballmer a discutere la cosa con Gates, che avrebbe approvato l'allontanamento di Sinofsky.

Al posto dell'ex capo della divisione Microsoft arriverà come saprete Julie Larson-Green, per la quale ci sarà dunque il difficile compito di coniugare lo stesso livello di risolutezza e abilità di Sinofsky con l'apertura che Microsoft le chiederà.

Via | Allthingsd.com
Foto | GETTY

  • shares
  • Mail