"Sorry, something went wrong": Facebook non funziona, errore al login

02:06: continuano gli alti e bassi, anche se la situazione sembrerebbe tornare lentamente alla normalità.

01.26: le segnalazioni sono ancora contrastanti, nel frattempo abbiamo approfondito il problema degli account accessibili senza password.

00.55: si riesce a effettuare il login, ma il news feed è praticamente fermo. Segno che in molti non riescono ancora a entrare, o ci sono problemi di aggiornamento.

00.49: la BBC parla di un grave bug grazie al quale sarebbe stato possibile accedere agli account Facebook senza password. Il nesso coi problemi di questa sera potrebbe quindi essere legato a un pronto intervento per sistemare la pericolosa falla nella sicurezza.

00.46: sempre Downwhere.com parla di servizio su "Moderate" negli Stati Uniti, e adesso anche in alcune nazioni europee come Olanda, Italia, Francia e Portogallo. Anche su Twitter sembrano esserci segnalazioni riguardanti la ripresa del funzionamento.

00.39: su Twitter si prova a fare due risate con l'hashtag #facebookdown, mentre Downwhere.com (irraggiungibile al momento per l'alta mole di traffico) riporta lo stato di Facebook come "Severe", indicando alcune nazioni europee, tra le quali l'Italia, colpite dal problema.

Facebook: errore all'accesso

Da circa un'ora Facebook non è raggiungibile: chi prova ad aprirlo si ritrova davanti a un laconico "Sorry, something went wrong". Lo confermano i numerosi post su Twitter provenienti da quelli che sembrerebbero essere possessori di account della zona europea, dove il social network risulterebbe al momento inaccessibile. Su Downrightnow.com è presente un grafico che confermerebbe l'attuale situazione, a causa della quale si visualizza l'errore che vedete qui sopra appena si tenta di accedere al sito Facebook.com.

Altri servizi come Websitedown.info sembrano invece "vedere" correttamente Facebook, confermando così che il down della piattaforma riguarderebbe solo alcune aree geografiche. Al momento non ci sono notizie ufficiali, né rivendicazioni da parte di qualche gruppo per eventuali attacchi: continueremo naturalmente a seguire l'evolversi del problema, tenendovi aggiornati il più possibile.

  • shares
  • Mail