Twitter: i TT di oggi 23 ottobre 2012. Fornero, choosy e Mitt Romney

Il primo trend di oggi è dedicato - come spesso accade - agli One Direction: #italysupportslouischaritymatch nasce direttamente per celebrare la partita di beneficenza con cui la boy band ha aiutato il proprio membro Louis Tomlinson a raccogliere fondi per un ospedale infantile inglese. Mancava solo Zayn Malik, anche se c’è da dire che gli altri tre non hanno partecipato alla partita e si sono limitati a fare il tifo per l’amico.

Restiamo tra gli idoli degli adolescenti con #ItalylovesMiley. Chiunque frequenti Twitter deve farsi largo a colpi di machete attraverso i continui hashtag delle bande di fan di questa o quella personalità della musica pop.

Troviamo infatti altri trend davvero simili come #WeWantArianaInItaly (dedicato ad Ariana Grande, cantante/attrice classe 1993) e Brats Are Proud Of Cher Lloyd che celebra il disco di platino appena conquistato da Cher Loyd, un’inglesina coetanea della precedente.

#choosy e #Fornero ci riportano alla nostra realtà grigia e bigia, dopo tanti palcoscenici e luci colorate. La parola, che suona parecchio buffa in italiano, è stata scelta da Twitter per tradurre il “Giovani, non siate schizzinosi” del nostro Ministro del Lavoro Elsa Fornero. “Stay hungry, stay choosy” è la frase che echeggia Jobs e che viene ripetuta a raffica sul social network. Inutile dire che l’ipocrisia di una classe politica e dirigente arroccata su diritti e privilegi disonesti fa infuriare chi è disoccupato perenne. E quando non lo è, allora viene semplicemente sfruttato allo sfinimento, senza speranza di una carriera. La mania venuta dall’America di definire chi si affaccia sul mondo del lavoro come viziato e “full of a sense of entitlement” sembra essere popolare anche in Italia.

Decisamente meno pesante il trend Iron Man 3, che discute l’uscita del primo trailer del prossimo film dedicato all’uomo nella corazza tecnologica. Per il momento sembra non esserci traccia del tono leggero e spiritoso che caratterizza la serie, ma è ovviamente un po’ presto per definirlo un film cupo.

#Sic ci ricorda del grande Simoncelli, che ci ha lasciato un anno fa e che non dimentichiamo.

#debates, USA, #Usa2012 e #Romney discutono sull’ultima sfida verbale dei contendenti alla massima carica statunitense. A parte qualche fanatico, la maggior parte sembra convenire che il candidato repubblicano Romney oggi è stato particolarmente viscido e più vicino a Obama che al suo predecessore Bush.

  • shares
  • Mail