Microsoft presenta Vista e Office 2007 ai blogger

Microsoft presenta Vista e office 2007 ai blogger
A ventiquattro ore dal lancio ufficiale di Vista, ieri sera si è tenuto a Milano un incontro tra Microsoft e un piccolo gruppo di blogger, contattati da Digital PR.

In una serata decisamente informale e senza un contorno promozionale a base di hostess e gadgets, chi non aveva mai visto all'opera il nuovo sistema operativo di Microsoft ha potuto provare con mano sia Windows Vista, sia, non dimentichiamolo, la nuova suite di programmi Office 2007.

Secondo le stime di Microsoft Italia la distribuzione delle varie versioni dovrebbe assestarsi su queste percentuali: le versioni Home dovrebbero essere il 60%, divise tra il 20% della Basic e un 40% della Premium, le versioni business che in pratica dovrebbero sostituire le installazioni di XP Professional sarebbero il 35%, mentre il restante 5% saranno gli utenti "entusiasti" che preferiranno la Ultimate.

E' stato rivelato inoltre che una delle principali banche italiane sta già passando il suo parco macchine a Windows Vista. Non si conoscono invece con certezza dati sulla diffusione che avrà la nuova versione di Office 2007.

A riguardo della polemica sui prezzi delle varie versioni di Vista e della strana conversione tra dollaro ed euro, la replica sottolineava come la differenza più consistente esiste per la versione Ultimate, e che queste differenze sono dovute alla necessità di coprire le spese di localizzazione, distribuzione e frammentazione del mercato europeo.

I dubbi di fronte ad una presentazione che forse ha sottolineato più gli aspetti grafici che i contenuti tecnologici erano quelli che forse si stanno ponendo molti utenti: quale performance sarà possibile ottenere su pc meno recenti, possibilità di upgrade, e in conclusione perché passare a Vista.
Vista performance tool

Osservate lo screencast di Channel 9 che mostra lo strumento che permette agli utilizzatori di Vista di valutare attraverso un indice di performance la capacità del pc di utilizzare tutte le funzioni, e se necessario disabilitarne alcune per aumentarne le prestazioni.
Probabilmente quell'indice mostrato nell'immagine, che corrisponde al valore più basso tra gli indici valutati, diventerà un modo per l'utente meno esperto per poter confrontare i diversi pc in vendita.
Un valore pari a quattro o superiore indica, attualmente, la capacità di quel sistema di utilizzare senza problemi tutte le funzionalità grafiche di Vista, anche se in futuro potremo aspettarci ulteriori affinamenti di questo sistema di rating interno.

In Windows Vista gli utenti meno esperti troveranno tanti sistemi guidati per utilizzare al meglio le funzionalità del proprio computer ed essere assistiti nella risoluzione degli inconvenienti, potente sistema di ricerca interna, maggiore sicurezza per navigare in rete.
Chi cerca qualcosa di più in un sistema Windows non potrà non apprezzare Readyboost, Bitlocker,
Per quanto riguarda Office 2007 le domande sono ruotate attorno alla sparizione dalla suite del sistema di certificazione elettronica di Microsoft, questo perché si trattava di un sistema ideato per il mercato americano, mentre in Europa i sistemi di certificazione dell'identità sono differenti: in pratica la nuova suite permetterà di appoggiarsi ad un ente certificatore esterno.

Buona la reazione verso la nuova interfaccia di Office 2007, ma qualche mugugno è apparso quando si è iniziato a parlare dei nuovi formati proprietari come XPS.
Di fronte all'arrembante avanzata di applicazioni web che riproducono le funzionalità delle applicazioni di una suite da ufficio, Microsoft replica che ci si sta muovendo su entrambi i fronti, cioè sia nella sinergia tra il client software e servizi aggiuntivi sul web, che sul fronte della pura applicazione web, cioè Office Live, che dovrebbe essere lanciato in Italia nella seconda metà del 2007.

Per concludere vorrei dare a Microsoft un suggerimento per il futuro: realizzare eventi di questo tipo in giro per l'Italia, un pò come in America è stato fatto con il Vista Bus, in modo da poter raggiungere un numero estremamente maggiore di blogger, in modo da poter ricevere una grande quantità di feedback.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: