I pagamenti in Microsoft Points scompariranno da Windows 8 e Xbox 360

Logo di XboxIl rilascio di Windows 8 coinciderà con l’abbandono dei Microsoft Points, la moneta virtuale utilizzata per gli acquisti su Xbox LIVE e altri marketplace della multinazionale. La notizia è stata riportata ieri dai colleghi di Gamesblog.it, raccogliendo le diverse reazioni dei consumatori. Nello specifico di Xbox LIVE, infatti, un commercio parallelo via eBay permetteva d’ottenere i crediti a un prezzo inferiore a quello di mercato: è un’opzione che sarà esclusa del tutto, introducendo l’utilizzo esclusivo della valuta corrente.

Se le indiscrezioni sulla sostituzione di Microsoft Points arrivano dagli Stati Uniti, in Italia il sito ufficiale di Xbox LIVE ha già eliminato la moneta virtuale dalla propria documentazione: attualmente, questo sistema di pagamento è ancora in vigore — sebbene il nuovo pannello di controllo per Xbox 360 e Windows 8 indichino soltanto i prezzi in dollari. La novità non riguarda giusto i videogiocatori, perché Xbox è il marchio che Microsoft ha adottato al posto di Zune sui contenuti multimediali come musica e serie televisive.

Mentre i videogiocatori – o alcuni di essi – si sentono penalizzati, la scelta di terminare l’erogazione dei Microsoft Points sembra adeguata per il futuro di Xbox in chiave di piattaforma centrale dell’intrattenimento domestico. Lo stesso marketplace dovrebbe permettere indifferentemente l’acquisto di videogiochi, musica, video e applicazioni per Windows 8, Windows Phone 8 o Xbox 360: convertire il denaro in moneta virtuale rallenterebbe il sistema di pagamento, soprattutto pensando ai dispositivi mobili e gli acquisti in-app.

Via | The Verge

  • shares
  • Mail