Microsoft ha acquisito PhoneFactor per l’autenticazione con Windows 8

Logo di PhoneFactorPhoneFactor, una società che eroga servizi di sicurezza per l’autenticazione a fattori multipli, è stata acquisita da Microsoft che ne integrerà i prodotti in Windows 8 e altre applicazioni correlate. PhoneFactor utilizza il protocollo di Open Authentication (OATH) per assicurare l’accesso ai profili da più dispositivi: qualcosa di simile era già stato implementato da Windows Live e altre sezioni del portale di Microsoft per il recupero della password via SMS. Un esempio abbastanza diffuso del meccanismo è Google Authenticator.

La Multi-Factor Authentication (MFA) sostituisce all’utilizzo delle password l’inserimento di due codici – in genere, uno ricevuto via e-mail e uno via SMS – o più a convalidare un’autenticazione. PhoneFactor forniva un servizio gratuito e altri a pagamento: oltre all’invio di brevi messaggi di testo, la società manteneva un sistema d’autenticazione biometrica basato sul riconoscimento vocale. Al passato, in quanto né Microsoft, né PhoneFactor hanno specificato se e come l’acquisizione modificherà i servizi attualmente previsti.

I prodotti distribuiti da PhoneFactor saranno associati al supporto tecnico e ad altri servizi di Microsoft — anzitutto, Office 365, SharePoint e Windows Azure. L’impatto su Windows 8 è relativo perché la doppia autenticazione non è prevista per l’accesso al sistema, neppure col login da Microsoft Accounts: è soprattutto Windows Server 2012 a beneficiare dell’acquisizione per le comunicazioni via ActiveDirectory. I partner di Microsoft avranno a disposizione un’ulteriore garanzia per la sicurezza dei propri impiegati e clienti.

Via | Microsoft

  • shares
  • Mail